skip to Main Content
+39 334 202 8282 federico@mazzachebuono.it
“A Piedi Nel Cilento”

Due viaggiatori professionisti arrivano in Cilento per effettuare per la prima volta integralmente il cammino “A PIEDI NEL CILENTO”. Valentina Lo Surdo e Federico Valeri sono giunti ieri, 17 ottobre, direttamente dalla Toscana, dopo aver raccontato l’Amiata Gran Tour.

Valentina Lo Surdo è conduttrice radiotelevisiva e reporter di viaggi, voce nota in particolare per le sue conduzioni su Rai Radio3 e da anni si divide tra trasmissioni culturali e cammini, tacchi e scarponi. Il suo coraggio nel passare dai palchi più prestigiosi come presentatrice ai percorsi a piedi più impegnativi porta con sé il messaggio di guardare oltre l’apparenza e di tornare a contatto con l’essenziale.

Federico Valeri è viaggiatore e imprenditore nel mondo della comunicazione, ama la lentezza ed entrare in contatto con le persone e la cultura enogastronomica dei luoghi. In anticipo rispetto ai tempi attuali, Federico ha fatto dello smart working uno stile di vita.

In tempi di Covid, dopo anni dedicati intensamente a viaggi in paesi esotici e lontani, la passione per il viaggio si è trasformata nel desiderio di riscoperta del nostro Paese, con l’auspicio di offrire un contributo al movimento del turismo lento che sta prendendo sempre più piede in Italia.

Federico e Valentina saranno in Cilento fino al 25 ottobre, per percorrere le 7 tappe di un percorso a piedi tra Alburno e Valle del Calore, 90 chilometri messi su carta da Giacomo Cacchione, Francesco Coppola, Donato D’Ambrosio, divenuto guida per Officine Zephiro Editore.

Oggi ho avuto il piacere di conoscere i nostri protagonisti, due grandi professionisti amanti del proprio lavoro.


Nella splendida cornice di Tenuta Mainardi, della famiglia Serra, mi hanno raccontato la loro passione per le passeggiate più suggestive ed emozionanti della nostra penisola. Un vero onore averli avuti nel Cilento.

La presenza di operatori turistici, divulgatori e giornalisti è di fondamentale importanza, al fine di valorizzare al meglio un territorio così bello ed amplio, addirittura sconosciuto in alcuni punti anche da noi autoctoni. Rendere le infrastrutture più efficienti è un compito che la nostra classe politica deve avere a cuore, per favorire maggiori flussi turistici interni ed esterni. In ogni caso, la passione e l’amore per il viaggio e l’avventura ci inducono a percorrere queste meraviglie anche a piedi, in piccoli sentieri. Ed è proprio questo ciò che hanno fatto Federico e Valeria. Prendiamo esempio da loro e viviamo al massimo la nostra terra.

Back To Top
WhatsApp chat