skip to Main Content
+39 334 202 8282 federico@mazzachebuono.it
“DANIELE GOURMET” AD AVELLINO: LA PIZZA GOURMET DI GIUSEPPE MAGLIONE

Il termine francese “Gourmet” è possibile tradurlo nella nostra lingua come “Buongustaio” e sta ad indicare una cucina raffinata ed elaborata, caratterizzata da materie prime di elevatissima qualità.

In sostanza, si tratta di pietanze sorprendenti che sono in grado di appagare non appena vengono servite in tavola per come ci vengono presentate.
Un pasto Gourmet va oltre il semplice “mangiare per sfamarsi”, esso supera ampiamente il concetto del “riempirsi la pancia”, in quanto  si tratta di una vera e propria esperienza gastronomica. 

Fatta questa irrinunciabile premessa, oggi vogliamo testimoniare la riuscita ed il successo dell’incontro tra la pizza ed il Gourmet.

La “Pizza Gourmet” è oggi una solida realtà e nella nostra regione, patria della pizza, uno dei pionieri e precursori di questo “filone” è il preparatissimo e geniale Giuseppe Maglione, titolare e pizzachef di Daniele Gourmet – Pizza&Cucina ad Avellino

Giuseppe Maglione

Il nostro protagonista Giuseppe ha voluto dare vita ad una pizza “diversa” da quella tradizionale e popolare e così, dopo aver studiato per diversi anni e visitato numerose aziende e botteghe del territorio, decise di aprire ad Avellino, il 25 Settembre 2016, la sua “Daniele Gourmet – Pizza e Cucina”.

Sala Interna

Il suo “humus” enogastronomico è profondamente radicato nel DNA familiare: le bisnonne, infatti, intorno ai primi anni del 900′ facevano pizze e fritti a Napoli. In particolare, la nonna Anna Daniele nel 1965 aprì a Napoli una pizzeria che portava il suo nome.
Inoltre, la famiglia paterna era fortemente legata alla terra con coltivazioni di pomodori ed ortaggi, allevamento di suini ed altri animali da cortile.
Il desiderio di far rivivere quei profumi e sapori di un tempo gli hanno dato la carica in questo suo ambizioso progetto.

Il “banco delle delizie” con numerosi presidi Slow Food

La mission di “Daniele Gourmet” è quella di differenziare i sapori in un solo boccone (tanto è vero che non tutti vanno in cottura) e di far percepire ogni singolo ingrediente presente sulla pizza, in un tripudio di profumi e sapori.

“VIOLETTA”: Patata viola, provola affumicata di Agerola, speck di Sauris, caciocavallo irpino, pomodorino del piennolo confit.        (Ph. Carlo Cavaliere)

Il locale si presenta molto ampio, spazioso e curato, con circa 180 posti a sedere in inverno e 230 in estate.

Dehoor sul Corso Italia

Una vera chicca è la sala “ludoteca”, interamente dedicata all’intrattenimento dei più piccini, in guisa da lasciare ai genitori la massima serenità di gustare le fumanti creazioni che escono dal forno e dalla cucina.

La sala per i più “piccini”

Appena aprì nel 2016, non fu facile partire perché il “concept” della pizza gourmet non fu immediatamente compreso ed accolto:  il pubblico non si legò immediatamente all’idea di una pizza fortemente rivisitata per accostamenti ed ingredienti.

Ma il nostro protagonista Giuseppe Maglione ha sempre creduto in quello che faceva e non si è mai discostato dall’idea originaria, neppure nei momenti più difficili.
Oggi, nel 2019, la pizzeria “Daniele Gourmet” è in grado di ospitare circa 2000 persone a settimana ed è aperta tutti i giorni, a pranzo e a cena!

“MORTAZZA E PISTACCHI”: Fior di latte di Agerola, Mortadella Classica Presidio Slow Food, Pesto di Pistacchio di Bronte, Olio Evo, Zeste di Limone. (Ph. Carlo Cavaliere)

Giuseppe Maglione ha avuto il coraggio di non “piegarsi” alle solite e scontate richieste dei tradizionalisti, ma di credere fortemente e graniticamente nel suo progetto e nella sua idea.

“CARMASCIANDO”: Fior di latte di Agerola, toma in crosta e blu di pecora, crema di caciocavallo irpino, crostino di pecorino Carmasciano, ostia di emozioni di Aglianico (Ph. Carlo Cavaliere)

La sua pizza è realizzata interamente con farina di tipo 2 (più simile alla farina integrale grezza) che contiene tutte le parti del chicco macinato e si rivela particolarmente ricca di fibre e vitamine.

(Ph. Carlo Cavaliere)

La lievi-maturazione si  protrae fino alle 48 ore. La conseguenza empirica è una pizza di elevatissima digeribilità.
Provare per credere!

Insieme al ricco menu della pizzeria  sono presenti anche i fritti e le pizze senza glutine. Quest’ultime hanno un forno interamente dedicato.

Anche i fritti sono degni di nota, sembrano “non fritti” ma fatti al forno per come sono ben realizzati e poco unti.

Per non parlare dei dolci della casa che sono strepitosi, essendovi all’interno del locale uno chef impegnato con la cucina, in particolare a base di pesce.

Proposte di Vini e birre molto interessanti per quantità e qualità, pensiamo all’Azienda vinicola “Quintodecimo” di Mirabella Eclano, premiata in più occasioni per la sua eccellenza, oppure ai birrifici artigianali campani presenti (Birrificio Karma, Santacroce, San Pietro, VentiTRE, Okorei etc..)

Per chi ama la pizza in tutte le sue declinazioni questa è un’esperienza da provare e da inserire nel proprio curriculum di “buongustaio”.
Quella di Giuseppe Maglione è una pizza che suscita un’emozione ed è meritevole di essere provata e gustata.

Federico Mazza & Giuseppe Maglione

Non vi resta che recarvi da:

Daniele Gourmet – Pizza&Cucina
Viale Italia, 233, 83100 Avellino AV
Tel 0825 33451

 


Infine volevo segnalarvi che il 28 Febbraio 2019 l’altra sede “Daniele pizza e fritti”, presente sempre sul Corso Italia dal 2007, viene ristrutturata e ribattezzata in “Daniele Urban”, dove viene proposta una pizza classica, fritti tipici napoletani e con prezzi alla portata di tutti (mantenendo sempre gli standard di qualità tipici) e metodo take Away, con la possibilità di asporto oppure è possibile accomodarsi  direttamente ai tavoli senza servizio.

“Daniele Urban”
Viale Italia 51
83100 Avellino 

 

Back To Top
WhatsApp chat